joomla templates top joomla templates template joomla

La donazione del 10 febbraio 2019

Di seguito il calendario della prossima donazione:

11 febbraio domenica mattina 08- 12, presso ASL Viale ONU, San Vito dei Normanni BR

Prenotazione obbligatoria al num.+39 393 693 485

- Il giorno della donazione è consentito fare una leggera colazione con tè e caffè senza zucchero o con il dolcificante ed una alimentazione leggera, ad esempio con due fette biscottate o una pasta salata, ma senza latte, derivati del latte e creme. In questo modo si attenua il possibile disagio da digiuno. EVITARE ASSOLUTAMENTE LATTE E DERIVATI

- Sarà possibile effettuare la donazione di sangue solo presentando la tessera sanitaria elettronica ed un valido documento d’identità (carta d’identità, patente o passaporto).

- E se non risultate idonei alla donazione?

L'Avis San Vito dei Normanni ha bisogno del contributo di ognuno di voi!

Potete promuovere e sostenere la donazione di sangue tra le persone che conoscete, oppure donare un po' del vostro tempo svolgendo attività di volontariato insieme a noi!

NON PUOI DONARE? PASSAPAROLA!

- Ricordiamo chi può donare:

Età: 18-60 anni (per candidarsi a diventare donatori).

- Chiunque desideri donare per la prima volta dopo i 60 anni può essere accettato a discrezione del medico responsabile della selezione. La donazione di sangue intero da parte di donatori periodici di età superiore ai 65 anni può essere consentita fino al compimento del 70° anno previa valutazione clinica dei principali fattori di rischio età correlati.

- Peso: Non inferiore ai 50 kg.

- Stile di vita:Nessun comportamento a rischio che possa compromettere la nostra salute e/o quella di chi riceve il nostro sangue.

- Stato di salute:

- Non soffrire di malattie croniche (diabete, malattie autoimmuni, tumori maligni…)

- Non avere MAI avuto Epatite C, sifilide, comportamenti a rischio di malattie trasmissibili sessualmente ed uso di sostanze stupefacenti

- Infezioni da Epatite A e B sono da rivalutare dopo guarigione clinica ed esami

- Non aver avuto malattie nelle ultime due settimane anche se di lieve entità (influenza, bronchite, polmonite, herpes labiali…..)

- Non aver assunto alcun farmaco nell’ultima settimana (antidolorifici e aspirine), nelle ultime due settimane per antibiotici o antibatterici. Si possono regolarmente assumere preparati vitaminici e pillola anticoncezionale

- Non essere stati sottoposti ad interventi chirurgici negli ultimi 3 mesi (comunque è necessario documentare il ricovero con lettera di dimissione e/o cartella clinica). I piccoli interventi locali vengono rivalutati dal medico

- Portare qualsiasi documentazione di tipo sanitario precedente (cartelle cliniche per interventi pregressi, eventuali esami del sangue o strumentali eseguiti in passato….)

- Non essere stati sottoposti ad interventi odontoiatrici negli ultimi 30 giorni (estrazioni, pulizia, ecc..).

- Non aver subito esami endoscopici negli ultimi 4 mesi (gastroscopia, colonscopia, artroscopia, ecc..) di cui produrre comunque DOCUMENTAZIONE

- Non aver soggiornato nel Regno Unito per più di 6 mesi (nel TOTALE dei soggiorni) dal 1980 al 1996 e non essere stati trasfusi nel periodo

- Non avere il ciclo mestruale in corso (è consigliato lasciar trascorrere almeno 1 settimana dalla fine del ciclo)

- Non aver effettuato allenamenti pesanti o sport intenso nelle 24 ore precedenti il prelievo

- Soggiorno in USA e CANADA: sospensione di 28 giorni dal rientro

 

Principali criteri di sospensione dalla donazione:

4 mesi: dopo piercing, tatuaggi, rapporti sessuali a rischio non reiterati (occasionali, promiscui), interventi chirurgici maggiori, agopuntura, endoscopie (es. gastroscopia, colonscopia).

6-12 mesi: dopo il rientro da viaggi in zone dove esiste il rischio di contrarre malattie infettive tropicali.

6 mesi: dopo il parto.

Periodi differenti: per vaccinazioni, patologie infettive, assunzione di medicine.

 

È doveroso autoescludersi per chi abbia nella storia personale:

assunzione di droghe

alcolismo

rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive (es. occasionali, promiscui, ...)

epatite o ittero

malattie veneree

positività per il test della sifilide (TPHA o VDRL)

positività per il test AIDS (anti-HIV 1)

positività per il test dell'epatite B (HBsAg)

positività per il test dell'epatite C (anti-HCV)

rapporti sessuali con persone nelle condizioni incluse nell'elenco

Fonti: www.avis.it; www.avismi.it

Contatti

Via Garibaldi,107
San Vito dei Normanni (BR)
Tel.sede: 0831/095056 - Fax sede:0831/095056
Tel. Pres.Vito Sbano: +39 3936934857
Email: avisanvito@libero.it